LUCE NATURALE :SALUTE E PRODUTTIVITÀ IN UFFICIO

29 novembre 2019


Luce naturale e vista sugli esterni  sono le qualità più ricercate tra i posti di lavoro , secondo uno studio condotto dalla società di consulenza sulle risorse umane, Future Workplace. Questo stesso studio ha anche rivelato che i dipendenti seduti vicino alle finestre hanno minor assenteismo  e hanno una maggiore produttività rispetto a quelli che lavorano alla luce artificiale.

Scopri come la luce naturale migliora la produttività sul posto di lavoro.

Miglioramento dell’umore

La luce naturale migliora il tuo umore. Coloro che sono colpiti dal Disturbo Affettivo Stagionale (SAD) avranno familiarità con il cambiamento del loro stato d’animo quando iniziano i giorni più corti e le notti  più lunghe . La ragione di ciò è probabilmente correlata all’effetto che la luce ha sull’ipotalamo nel cervello, che influenza l’orologio interno del corpo e la produzione di melatonina e serotonina.

Coloro che non sono esposti a una buona quantità di luce naturale hanno maggiori probabilità di vedere un calo del loro umore e di conseguenza la loro produttività. Lo stesso studio sul benessere sul posto di lavoro di Future Workplace ha anche scoperto che il 38 percento dei dipendenti riduce la produttività  di circa  1 ora quando soffre di disturbi emotivi .

creatività

La maggior parte degli artisti   – sia che si tratti di scrivere, dipingere, cantare o altro – concordano che la luce naturale è indispensabile per stimolare la creatività. In effetti, l’autore americano George Bernard Shaw era noto per aver commissionato la costruzione di una “capanna dello scrittore” ben illuminata, che vantava una tavola girevole meccanica all’interno. Lo scopo del tavolo era di spostarlo in base a dove si muoveva la luce, in modo che fosse sempre esposto alla luce naturale mentre scriveva.

Se prendiamo alla lettera il libro  di Shaw, si potrebbe ipotizzare che la creatività e la produttività della forza lavoro potrebbero essere notevolmente migliorate con l’installazione di grandi finestre che espongono i dipendenti a quanta più luce naturale possibile.

Dormire meglio

Un altro vantaggio di molta luce naturale è l’impatto che questo ha sul sonno di una persona. Un gruppo di ricerca della Northwestern University di Chicago ha concluso che gli impiegati che trascorrevano il loro tempo al di sotto della luce artificiale, senza esposizione alla luce naturale, dormivano 46 minuti in meno rispetto a quelli che lavoravano in un ufficio con finestre.

È anche noto che più sonno equivale a una maggiore produttività, perché il sonno è molto importante nel ripristinare le energie del corpo e della mente. Coloro che soffrono di insonnia spesso hanno difficoltà a concentrarsi e quindi non possono essere produttivi come una persona ben riposata.

Vitamina D

La vitamina D è essenziale per una buona salute nell’uomo. La luce naturale è il principale fornitore di vitamina D e coloro che non hanno abbastanza luce solare naturale possono spesso riscontrare una carenza. Una carenza di vitamina D può causare problemi alle ossa, ai denti e ai muscoli, che possono continuare a influenzare altre aree della salute.

Sul posto di lavoro, i dipendenti che soffrono di carenza di vitamina D possono andare incontro a problemi di salute, che possono quindi influire sulla loro produttività. È necessaria una buona salute e una buona nutrizione per aumentare la capacità di una persona di concentrarsi e lavorare bene

Salute degli occhi

Le ricerche condotte dal professor Alan Hedge alla Cornell University nel 2017 hanno rivelato che gli impiegati hanno riportato un calo del 51% nell’affaticamento degli occhi e un calo del 63% della cefalea, a seguito di una maggiore esposizione alla luce naturale. Affaticamento degli occhi e mal di testa possono essere attribuiti a una condizione nota come Sindrome da visione artificiale (CVS), che si dice abbia effetto su 70 milioni di dipendenti in tutto il mondo. Il CVS potrebbe potenzialmente essere notevolmente ridotto con l’introduzione di maggiore luce naturale sul posto di lavoro.

Per quanto riguarda la produttività dei dipendenti, è evidente che una minor incidenza di affaticamento degli occhi , astenopia e cefalea  correlati alla visione riduca  il numero di pause. Inoltre, una migliore salute degli occhi significa maggiore concentrazione e produttività  sul lavoro

Considerando gli impatti significativi che una cosa apparentemente semplice come la luce naturale può avere sulla forza lavoro, è chiaro che i datori di lavoro dovrebbero cercare di perseguire questo obiettivo . Oltre ai vantaggi in termini di produttività e salute, ricordiamo che una luce naturale è di gran lunga l’opzione più economica per illuminare il tuo ufficio rispetto alla luce artificiale.

Da ohsonline.com

Liberamente tradotto e adattato  da dott Alessandro Guerri medico specialista in medicina del lavoro

_______________________________________________________________________________________

TECO MILANO :

Quando si parla di sicurezza sul lavoro, ambiente, medicina del lavoro e formazione Teco Milano srl è il riferimento giusto per chi cerca un partner adatto.

info@tecomilano.it      Telefono 02 48958304

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.